camion in autostrada

Strategie flessibili e competitive per le flotte di mezzi pesanti in Europa

Pubblicato il 16 settembre 2020

camion in autostrada

La nuova linfa vitale per le flotte sono i dati, che ormai sono andati ben oltre i classici test sulle emissioni, la manutenzione e la diagnostica delle riparazioni e la tradizionale gestione dei veicoli. L'evoluzione della telematica basata sui dati ha portato a una nuova ondata di strumenti di gestione della flotta per soddisfare tutte le esigenze che riguardano stili di guida, produttività, sicurezza del veicolo, conformità e altri fattori di fondamentale importanza per una gestione più efficace.

 

Geotab, leader mondiale nel settore della telematica, vanta un'ampia gamma di casi di studio che mostrano in che modo le aziende hanno introdotto con successo le soluzioni Geotab per affrontare le sfide quotidiane legate alla gestione delle flotte.

 

Le flotte operano con margini di guadagno minimi e la redditività è una sfida costante. È indispensabile offrire servizi ai clienti in modo efficace mantenendo bassi i costi. L'analisi dei dati dei veicoli consente di visualizzare una panoramica completa delle operazioni della flotta, aiuta a identificare i punti critici e offre la possibilità di pianificare tutto in anticipo. Queste preziose informazioni consentono alle aziende di prendere decisioni strategiche flessibili e competitive  a vantaggio delle operazioni quotidiane delle flotte.

 

I veicoli della flotta superiori a 3,5 tonnellate devono rispettare le normative emanate dalla Commissione Europea sulle ore di guida applicate , le quali prevedono che i conducenti registrino e inviino report su ore di lavoro, pause e periodi di riposo. Ciò crea un ulteriore onere amministrativo per le flotte e senza gli strumenti giusti mantenere la conformità diventa una sfida difficile3.

Lo sapevi?

Secondo i dati ANFIA, nel 2019 il mercato degli autocarri in Italia ha subito un calo delle immatricolazioni superiore al 7% rispetto al 2018. Colpiti maggiormente gli autocarri >16 (-7,8%) e a seguire quelli medi e pesanti (>3,5 t), con un calo di 1.915 unità (-7,5%).

 

Tuttavia L’Italia rimane un Paese particolarmente importante per il mercato degli autocarri pesanti: secondo dati ACEA, circolano 6,6 milioni di autocarri sulle strade dell’UE. Con oltre 900 mila veicoli, l’Italia ha la terza più grande flotta di autocarri, preceduta da Polonia (1,1 milioni ) e dalla Germania (circa 950 mila).

 

In tale contesto, la Pandemia da COVID-19 aggiunge una situazione di ancora maggiore incertezza nel settore.

 

La mancata preparazione e conservazione di registri adeguati può comportare multe di migliaia di euro. L'entità della sanzione è determinata dalla gravità della violazione e, in alcuni casi, si può arrivare fino alla pena detentiva.

Norme UE sulle ore di guida

Le norme in vigore sui tempi di guida sono volte a prevenire, o quantomeno ridurre al minimo, i pericoli legati alla circolazione stradale e tutelano i conducenti dei mezzi pesanti impedendo ore di lavoro eccessive.

Queste norme stabiliscono che:

  • Il periodo di guida giornaliero non deve superare le 9 ore, solo due volte a settimana può essere esteso a 10 ore.
  • Il tempo di guida settimanale non può superare le 56 ore e il tempo di guida totale nel corso di due settimane consecutive non può superare le 90 ore.
  • Il periodo di riposo quotidiano deve essere di almeno 11 ore, e può essere ridotto a 9 ore per non più di tre volte a settimana. Il riposo quotidiano può essere suddiviso in 3 ore di riposo, seguite poi da altre 9 ore consecutive per un totale di 12 ore giornaliere.
  • Il riposo settimanale è di 45 ore continuative, che possono essere ridotte a 24 ore per ogni settimana seguente una con riposo da 45 ore. Si applicano accordi di compensazione per periodi di riposo settimanali ridotti. Il riposo settimanale deve essere effettuato dopo sei giorni di lavoro, ad eccezione dei conducenti di pullman impegnati in un unico servizio occasionale di trasporto internazionale di passeggeri, che possono posticipare il periodo di riposo settimanale dopo 12 giorni per consentire le vacanze in bus.
  • Le pause di almeno 45 minuti (separabili in 15 minuti seguiti da 30 minuti) devono essere effettuate dopo 4 ore e mezzo al massimo.

Per un riassunto completo delle normative, visita questo sito.

 

Le nuove normative UE sui tachigrafi intelligenti sono obbligatorie a partire dal 15 giugno 2019 e prevedono che le flotte inviino da remoto le registrazioni e i report digitalizzati di ore di guida e periodi di pausa e riposo alle autorità competenti. Questo passaggio contribuirà a combattere le frodi e aumenterà l'efficienza. Porterà, inoltre, a una serie di nuove funzioni, come le comunicazioni a corto raggio, tra cui le applicazioni di parcheggio intelligente o di pagamento a consumo.

 

La nuova ondata di digitalizzazione sta portando le flotte a ripensare le proprie prassi di gestione. Dunque basare la propria strategia sui dati è fondamentale per la sopravvivenza e la telematica è sicuramente la strada più avanzata per sfruttare appieno le potenzialità delle flotte.

Sopravvivenza del versatile

Per sopravvivere, devi essere in grado di adattarti. I parchi veicoli devono essere in grado di adattarsi rapidamente alle condizioni del mercato, rispondere alle richieste dei clienti e stare al passo con la concorrenza. 

 

I primi sei mesi del 2020 sono stati uno dei momenti più impegnativi per gli operatori di flotta. Mentre alcune flotte hanno assistito a un aumento della domanda, in particolare i servizi di consegna4, la maggior parte si è ridotta e, in alcuni casi, è rimasta in attesa della ripresa. Questo momento ha fatto sentire forte la necessità di essere efficienti e, ove possibile, ridurre i costi. 

Lo sapevi?

Secondo il Global Fleet Survey 20205, nei prossimi tre anni l'80% delle flotte adotterà la telematica.

 

La telematica è fondamentale per l'efficienza della flotta e, grazie a una piattaforma di gestione intelligente dei veicoli e alla connettività, consente di valorizzare non solo i dati, ma anche le preziose informazioni sulle operazioni della flotta. Ed è così che la telematica può contribuire all’ottimizzazione delle flotte proprio dove serve: miglioramento della produttività e dell'efficienza del veicolo, riduzione del consumo di carburante e aumento della sicurezza. Tutto ciò contribuisce a migliorare i risultati economici e la redditività.

Perché le flotte investono nella telematica?

  • Miglioramento della redditività grazie a una panoramica completa sulle operazioni della flotta
  • Riduzione del consumo di carburante, grazie alla diminuzione dei tempi di inattività e all’adozione delle best practice riguardanti lo stile di guida del conducente
  • Aumento della produttività ottimizzando e mantenendo operativi i veicoli su strada
  • Conformità alle regole e alle normative locali, con rischio di violazioni al minimo
  • Identificazione dei problemi del motore e adozione di misure proattive per ridurre costi di manutenzione
  • Pianificazione dei percorsi per una maggiore efficienza
In che modo la telematica può aiutare a ridurre il costo totale di proprietà della flotta. Sorgente: Frost e Sullivan

Per ridurre il costo totale di proprietà di una flotta (TCO) devi essere in grado di identificare dove si spende di più e individuare e adottare misure di risparmio. Gli stipendi dei conducenti costituiscono la percentuale più elevata dei costi di esercizio, pari a circa il 30% e l'adozione della telematica può ridurne gli straordinari del 15%. Analogamente, i costi del carburante costituiscono più del 20% e un coaching sullo stile di guida del conducente e una gestione efficace del carburante possono ridurre le spese di rifornimento anche del 25%. 

 

Inoltre, la telematica è in grado di aumentare la produttività, migliorare l'utilizzo del veicolo e ridurre i tempi di inattività. In qualità di operatore di flotta il livello di coinvolgimento tra le metriche di telematica e di gestione dei veicoli dipende interamente da te. 

Caratteristiche di una piattaforma telematica agile e moderna

Il modo in cui monitoriamo le flotte continuerà a evolversi nei prossimi anni. Pertanto, è fondamentale adottare una piattaforma che sia espandibile e in grado di adattarsi all'ambiente in evoluzione. La piattaforma aperta di Geotab offre un'opportunità unica per migliorare il modo in cui gestisci le flotte di oggi e di domani.

 

L'installazione del dispositivo GO (hardware telematico) consente di usufruire dei dati in modo rapido ed efficiente nella piattaforma MyGeotab per l'analisi e la generazione di parametri di valutazione. Inoltre, con l'espandibilità IOX, Geotaboffre l'opportunità di aumentare le funzionalità, ad esempio fornire feedback al conducente. Questo approccio altamente personalizzabile consente agli operatori di flotta di rimanere al passo dell’innovazione ma con semplicità, ed è compatibile con tutti i tipi di veicolo,da quelli a benzina, a quelli diesel ed elettrici.

  • Piattaforma aperta con panoramica completa di tutte le informazioni della flotta e conformità semplificata
  • Dashboard e report personalizzabili
  • Aggiunta di nuove funzionalità in base alle esigenze aziendali
  • Indipendente dall'hardware e dal software, utilizzabile con qualsiasi dispositivo e integrabile con telematica di terze parti
  • Oltre 40 integrazioni disponibili, tra cui soluzioni per telecamere e strumenti di tracciamento degli asset

Analogamente, il Marketplace6 di Geotab consente ai gestori i di una flotta di connettere ciò che conta per la propria attività attraverso un ampio ecosistema di prodotti, simile all'app store del telefono cellulare, che spazia dalle soluzioni per telecamere alle app per la pianificazione dei percorsi e per il tracciamento degli asset e molto altro ancora. La piattaforma aperta di Geotab integra perfettamente questi prodotti nel portale. Inoltre, la piattaforma consente una maggiore personalizzazione tramite protocolli API aperti e il Kit di sviluppo software Geotab (SDK)7 permette di sviluppare applicazioni, creare e integrare add-in e utilizzare MyGeotab con sistemi e hardware di terze parti.

 

Geotab Tachograph semplifica la conformità offrendo funzionalità di identificazione del conducente, stato del tachigrafo in tempo reale, scarico dati  e analisi da remoto. Con lo scarico dei dati automatico da remoto, tutte le informazioni vengono aggiornate in tempo reale, senza dover gestire manualmente le informazioni del conducente e del veicolo. Impostando l'invio di notifiche tramite e-mail, è possibile segnalare la scadenza  delle carte del conducente e dell'azienda, la scadenza del periodo di validità legale dello scarico datie altro ancora. 

Panoramica dei piani

I nostri piani di servizio ti aiutano a mantenere la conformità e a soddisfare le crescenti esigenze delle attività della flotta, concentrandosi sulle aree che per te contano di più.

Panoramica dei piani

A seconda dei requisiti della flotta, puoi scegliere tutte le soluzioni di cui hai bisogno: dalle informazioni di base sulla conformità, ai dati del motore, ai report diagnostici.

Strategie per una flotta versatile

Mentre i gestori della flotta cercano di orientarsi verso la ripresa e si preparano per il futuro, l'incertezza si diffonde. Tuttavia, ciò che è certo è che la riduzione dei costi è, e continuerà a essere, prioritaria per le flotte. Inoltre, una soluzione telematica agile, sicura e adattabile sarà un requisito indispensabile per affrontare il cambiamento previsto nel settore. Ecco alcune strategie che aiuteranno le flotte a diventare più efficienti e a ridurre i costi.

Operatività dei veicoli sulla strada

Indipendentemente dalla piattaforma di gestione della flotta adottata, l’operatività dei veicoli su strada è fondamentale per la sostenibilità finanziaria a lungo termine. Pertanto, monitorando l’operatività della flotta , è possibile adottare misure preventive per aumentare i tempi di attività dei conducenti e la redditività. Puoi monitorare la diagnostica del motore del veicolo da remoto ed intercettare eventuali problemi del motore, è possibile classificare i guasti e determinare preventivamente le azioni necessarie per la riduzione dei danni. Analogamente, il monitoraggio dei dati diversi da quelli di guasto, quali i livelli del liquido di raffreddamento e dell'olio, ti garantirà che i veicoli siano in perfetta forma.

Migliora lo stile di guida dei conducenti con schede di valutazione intelligenti

I conducenti sono il fulcro delle attività degli operatori di flotta. È di vitale importanza conoscere gli eccessi di velocità, le frenate o le accelerazioni brusche, il tempo di inattività e lo stile di guida generale del conducente. La telematica può fornire una panoramica delle prestazioni di guida dei conducenti. Incoraggia una competizione premiante attraverso schede di valutazione, comprendi in tempo reale le tendenze degli stili di guida della flotta, fornisci istruzioni ai conducenti e identifica eventuali difficoltà prima che diventino un problema reale. 

Monitoraggio del consumo di carburante per ridurre i costi

Il rifornimento è uno dei maggiori costi operativi delle flotte e la sua gestione non è mai facile in quanto dipende da una serie di fattori, tra cui lo stile di guida e i prezzi del carburante. Secondo la Energy Saving Trust, si può risparmiare oltre il 25% sui costi di rifornimento, adottando tecniche per una maggior efficienza nel consumo, come una guida più fluida, minori tempi di inattività ed evitando di viaggiare a velocità eccessive. Pertanto, avere una panoramica chiara di queste metriche può contribuire a sviluppare strategie di ottimizzazione per migliorare l'efficienza dei costi del carburante.

 

Conosciamo bene le sfide affrontate dalle flotte di tutte le dimensioni e le tecnologie e le informazioni necessarie per superarle. Non esiste una soluzione univoca, ma un fornitore di servizi telematici con una struttura aperta e completamente personalizzabile può facilmente identificare e mettere in campo le soluzioni necessarie per gestire efficacemente la tua flotta. Conosci al meglio la tua azienda e le aree da ottimizzare.

Conclusione

La pandemia da COVID-19 ha portato a una significativa riduzione della domanda in diversi settori. Molte flotte hanno ridotto le corse settimanali e, in alcuni casi, hanno dovuto fermare  i veicoli in un deposito. 

 

Il settore degli autotrasporti non fa eccezione, tuttavia, le flotte si iniziano ad affidare sempre più alla tecnologia e in particolare alla telematica, non solo per continuare a soddisfare i requisiti di conformità, ma anche per raccogliere informazioni approfondite su produttività, sicurezza, efficienza del carburante e molto altro ancora, mentre l'attenzione continua ad essere concentrata sui ricavi e sulla redditività.

 

È importante comprendere appieno le esigenze della tua flotta e applicare una soluzione che le soddisfi. I dati da soli non bastano, ciò che conta è la capacità di analizzare le informazioni essenziali per un'azione efficace. Tieni inoltre presente l'importanza della possibilità di personalizzare le soluzioni per meglio soddisfare le crescenti esigenze delle flotte. 

 

La telematica è uno strumento di sopravvivenza commerciale che accompagnerà le flotte verso la ripresa e contribuirà ad aumentare la connettività e la produttività, incrementando il risparmio in termini di costi ed efficienza.

 

Oggi non sarà uguale a domani, ecco perché è necessaria una soluzione flessibile e agile. La telematica è molto di più di una semplice soluzione con tachigrafo integrato: l'analisi dei dati può aggiungere valore e fornire un vantaggio competitivo. 

 

Il passaggio all’elettrico anche per i veicoli adibiti alla raccolta dei rifiuti e nella distribuzione urbana è già in atto, e con i progressi tecnologici in merito alla durata delle batterie e alla portata delle infrastrutture, l’espansione dell’elettrico nel trasporto regionale e nella distribuzione a lungo raggio diventerà presto una realtà. Pertanto, al momento opportuno, sarà fondamentale l'utilizzo di una piattaforma telematica che sia ben strutturata e che sia pronta a questo passaggio.

 

Le esigenze operative delle aziende e delle flotte continuano a evolversi. Riconoscere che i dati e la telematica sono la linfa vitale dell’operatività della flotta è un passo fondamentale: la transizione verso la connettività non farà che accelerare nei prossimi anni, non bisogna rimanere indietro.

 

Per ulteriori informazioni sulla soluzione Geotab per le flotte di mezzi pesanti, visita la pagina dedicata.

Scarica il whipe paper

Tag del post


Informazioni su Geotab

Geotab si impegna a migliorare la sicurezza, connettere a Internet i veicoli commerciali e fornire analisi basate sui big data per aiutare i clienti a gestire meglio le proprie flotte. La piattaforma aperta e il Marketplace di Geotab offrono centinaia di soluzioni di terze parti e consentono a grandi e piccole aziende di automatizzare le operazioni grazie all'integrazione dei dati dei veicoli con altri asset di dati. Operando come un hub IoT, il dispositivo GO nel veicolo fornisce funzionalità aggiuntive attraverso gli Add-On IOX. Tramite l'elaborazione di miliardi di punti dati al giorno, Geotab sfrutta l'analisi dei dati e l'apprendimento automatico per aiutare i clienti a migliorare la produttività, ottimizzare le flotte attraverso la riduzione del consumo di carburante, aumentare la sicurezza dei conducenti e garantire la massima conformità alle normative. I prodotti Geotab sono rappresentati e venduti in tutto il mondo attraverso la rete dei Business Partner autorizzati Geotab.

Per ulteriori informazioni, visita il nostro sito www.geotab.com e seguici su @GEOTAB e LinkedIn.


© 2021 Geotab Inc.Tutti i diritti riservati.

Il presente documento intende fornire informazioni e stimolare la discussione su argomenti di interesse per la comunità telematica. Geotab non intende fornire consulenza tecnica, professionale o legale attraverso il presente documento. Nonostante sia stato fatto ogni sforzo possibile per garantire che le informazioni contenute nel presente documento siano puntuali e accurate, sono comunque possibili errori e omissioni e le informazioni qui riportate potrebbero risultare non aggiornate con il passare del tempo.