Il futuro della supply chain

Pubblicato il 9 novembre 2020 in Fleet Management  da Andrew Forest


In molti settori, la gestione efficace della supply chain rimane una componente chiave per il successo delle aziende.

Le catene di approvvigionamento e i lavoratori che se ne occupano sono la linfa vitale dell'economia globale, e il monitoraggio delle mappe di distribuzione è fondamentale per aiutarli a superare qualsiasi potenziale impedimento alla normale operatività. 


Continua a leggere per saperne di più sul futuro della gestione della supply chain.

Catene di approvvigionamento e trasporto

Il funzionamento delle catene di approvvigionamento è garantito dalla capacità del settore dei trasporti di spostare le merci. Che si tratti di spedizioni locali o internazionali, i container o i camion che trasportano le merci devono essere monitorati dalle aziende che li gestiscono per poter individuare facilmente eventuali interruzioni della catena.


Poiché i magazzini, gli impianti di produzione ed i rivenditori al dettaglio dipendono quasi completamente dai prodotti o dalle materie prime che vengono loro consegnati per lo svolgimento delle attività aziendali, è importante che i sistemi di approvvigionamento rimangano integri il più possibile.


Un ottimo modo che hanno le aziende di trasporto per incrementare l'affidabilità è l'utilizzo della telematica, come ad esempio il dispositivo Geotab GO. Collegandosi a una porta standard OBD-II, ogni dispositivo GO è dotato di funzioni che garantiscono una diagnostica accurata della flotta, la valutazione dello stato di salute dei veicoli ed altro ancora, consentendo alle aziende del settore dei trasporti di mantenere una reale continuità nella gestione delle loro catene di distribuzione.

Carenze dovute alla pandemia

La pandemia di COVID-19 ha avuto un forte impatto sulle catene di approvvigionamento e sull'economia globale nel suo complesso. Coloro che hanno il compito di mantenere integre ed efficienti le catene di approvvigionamento devono trovare soluzioni immediate per ripristinare un senso di normalità nelle loro attività.


La pandemia presenta una serie di sfide uniche nel loro genere che influenzano direttamente le modalità di acquisto degli individui, e il comportamento dei consumatori, che è infatti cambiato rapidamente e su vasta scala. Questo rende tutt’ora piuttosto volatile la disponibilità di alcune risorse.

Nuovi paradigmi della richiesta

La scarsità di risorse è il risultato diretto della fluttuazione della richiesta. Quest'anno la richiesta del mercato per alcuni prodotti è aumentata mentre per altri è diminuita, aggiungendo ulteriore tensione a un sistema commerciale globale già sotto stress. Lo sanno bene i ristoratori e i commercianti che dovranno lottare per restare a galla.


Tuttavia, dalla supply chain che opera dietro le quinte alla fornitura di un prodotto al cliente finale, è probabile che le strategie recentemente elaborate da molti di questi settori possano rimanere valide anche ben oltre la fine della pandemia.

Il futuro della gestione della supply chain

A seguito di un evento pandemico, è inevitabile che la gestione della supply chain risulti cambiata. ll virus ha colto alla sprovvista praticamente tutti i settori industriali in modo del tutto imprevedibile, costringendo le aziende a trovare di soluzioni immediate. L’impatto determinante che continuerà ad avere nel tempo, renderà i processi ancora più versatili e tecnologicamente avanzati.

Centri logistici regionali

Carlos Cordon, professore specializzato in strategia e gestione delle catene di approvvigionamento presso la IMD Business School, ritiene che, a seguito della pandemia, i poli logistici possano riemergere su scala regionale. Questo approccio, sostiene, sarà adottato per evitare un'eccessiva dipendenza dalle singole sedi per ottenere le risorse.

Produzione localizzata

Secondo il World Economic Forum, dopo la pandemia la gestione della supply chain vedrà probabilmente un maggior livello di produzione localizzata. Entrambe queste tendenze rappresentano un cambiamento significativo nel modo in cui pensiamo sistemi di trasporto meglio equipaggiati per affrontare la prossima grande tempesta economica, che sia legata o meno a un virus.

Se da un lato la resilienza delle nostre attuali catene di approvvigionamento è messa a dura prova, dall’altro sono adattamenti come questi che ci aiuteranno a creare un sistema più forte e flessibile per la distribuzione delle merci. Il COVID-19 ha costretto le aziende ad adeguare all’impronta i propri flussi di lavoro, e sarà interessante vedere quali altri cambiamenti saranno applicati in modo permanente alle catene di approvvigionamento.

Informazioni su Actsoft

Fondata nel 1996 e con sede a Tampa, Florida, Actsoft, Inc. è una società leader nello sviluppo di software. L'azienda è specializzata nello sviluppo di applicazioni mobili di gestione basate su GPS per aziende con lavoratori e veicoli in movimento, e fornisce una suite di soluzioni aziendali attraverso tutti i principali vettori wireless a migliaia di aziende in tutto il mondo. L'azienda ha ricevuto numerosi premi Frost & Sullivan ed è stata recentemente votata come uno dei migliori luoghi di lavoro di Tampa Bay.


Per maggiori dettagli, visita Actsoft sul Marketplace di Geotab e fai clic su Richiesta di informazioni.


Se ti è piaciuto questo post, faccelo sapere!


Dichiarazione di non responsabilità

I blog post di Geotab hanno l’obiettivo di fornire informazioni e stimolare la discussione su argomenti di interesse per la comunità telematica. Geotab non intende fornire consulenza tecnica, professionale o legale attraverso tali post. Nonostante sia stato fatto il possibile per garantire che le informazioni contenute siano puntuali e accurate, sono comunque possibili errori e omissioni, e le informazioni qui riportate potrebbero risultare non aggiornate con il passare del tempo.