Skip to main content

Vista dall'alto di autostrade e strade connesse

La flotta del futuro: veicoli connessi, telematica e l'importanza dei dati per gli OEM

Ultimo aggiornamento il 9 settembre 2022 in OEM da Geotab Team |  4 minuti di lettura


Intervista a Christoph Ludewig, Vice President OEM Europe, per avere più informazioni sulla connettività futura lato OEM e su come Geotab sta aiutando le case auto in questo settore.

Gli OEM (Original Equipment Manufacturer) stanno integrando sempre più la telematica nei propri veicoli. Si presume che entro il 2024, l'82,7% di tutti i veicoli prodotti sarà connesso (in inglese). Che cosa significa questo per la flotta? Vediamolo in questa intervista.

 

Tra gli OEM sta emergendo sempre più la tendenza a dotare i propri veicoli di dispositivi telematici. Secondo lei, quanto saranno importanti questi veicoli connessi nel panorama futuro degli OEM?

 

Al momento, la connettività è una delle quattro principali tendenze nel settore automobilistico. Inoltre, gli OEM stanno lavorando alla guida autonoma, ai servizi di mobilità e all'elettrificazione. Tuttavia, la connettività può essere considerata una base per tutte le altre tendenze: senza di essa non ci sarebbe guida autonoma, né e-mobility né servizi condivisi. Ecco perché gli OEM stanno spingendo in modo significativo sulla connettività. 

 

In questo contesto, dobbiamo tenere presente che i costruttori di apparecchiature originali di solito pensano più ai conducenti privati rispetto ai mobility manager. Desiderano offrire al conducente un'esperienza utente perfetta, che può includere: una guida confortevole, nuove funzioni del veicolo, un'app per monitorare il consumo di carburante, la possibilità di accedere alla playlist privata di Spotify e molte altre funzioni. Il tutto per migliorare l'esperienza di guida! Di conseguenza, gli OEM si stanno concentrando sullo sviluppo di una serie di servizi per semplificare la vita dei conducenti. D'altro canto, vogliono anche generare profitti. Questo si può ottenere utilizzando la connettività per le funzioni su richiesta, per le quali il conducente paga un extra, anche se questo argomento è molto discusso (in inglese). Vendere "funzioni su richiesta" significa passare da un unico ricavo derivato dalla vendita di un veicolo a flussi di cassa costanti). Molti dei loro futuri approcci e modelli di business si basano sul veicolo connesso a Internet.

 

È evidente che è in corso un nuovo approccio alla produzione e all'uso delle automobili. Quali sono le sfide future più importanti per gli OEM?
 

I veicoli delle flotte rappresentano fino al 50% dei volumi di vendita degli OEM nell'UE, il che significa che si tratta di un segmento di mercato piuttosto importante per loro (oltre all'altro 50% di clienti privati). Dal punto di vista degli OEM, il segmento fleet è costituito da una vera flotta, le aziende che gestiscono veicoli per uso proprio, le società di noleggio e i concessionari di automobili. Ciò significa che le flotte rappresentano un segmento piuttosto importante per gli OEM. Tuttavia, non hanno una grande esperienza in materia. 

 

Alla fine della giornata, un OEM vede sempre questo segmento dal punto di vista del veicolo, ed è solo uno dei diversi fornitori di una flotta. Forniscono un componente hardware, un veicolo, ma ci sono altri fornitori (come assicurazione, assistenza stradale, schede carburante, gestione di pneumatici e incidenti e molti altri) che aiutano in modo specifico i mobility manager a gestire le proprie flotte. E con questa crescente complessità, il ruolo del mobility manager diventa sempre più impegnativo perché deve essere in grado di gestire al meglio i veicoli flotta e deve avere una panoramica completa di tutti i diversi fornitori.
 

In cosa la telematica può contribuire a queste sfide? In che modo Geotab può dare una mano? 

 

La telematica è la chiave per gestire al meglio la flotta. Con soluzioni telematiche come la nostra, il mobility manager è in grado di vedere in un colpo d'occhio ogni aspetto della flotta e tutti i fornitori coinvolti. Ora, è probabile che gli OEM non espanderanno la loro offerta telematica per la flotta perché richiede un'ampia conoscenza specializzata e, dopotutto, è solo un'attività collaterale per gli OEM. Ciò che possono fare, tuttavia, è imparare a ottenere il massimo dai dati, ai quali possono accedere facilmente, perché ci sono già dispositivi nei veicoli che generano tali dati. 
 

Ora, in Geotab, abbiamo diversi modi per preparare gli OEM alla corretta gestione dei dati e aiutarli a sviluppare flussi di cassa costanti tramite i dati. Offriamo agli OEM un canale di vendita aggiuntivo, una monetizzazione B2B che si concentra non solo sul conducente ma anche sul mobility manager. Ad esempio, possiamo inviare i dati del veicolo dal cloud del cliente al nostro cloud e renderli disponibili per il nostro portale di gestione della flotta MyGeotab. Un buon esempio è la nostra ultima integrazione: Renault. Renault ha diversi modelli e tipi di hardware. In Geotab, siamo in grado di integrare questi diversi tipi di hardware passo-passo per ottenere i dati dai veicoli. I dati possono quindi essere visualizzati su un’ unica piattaforma , MyGeotab. Si tratta di una partnership molto importante per noi e ne siamo entusiasti.
 

Lei ha citato la collaborazione con Renault come esempio della collaborazione di Geotab con gli OEM. Mi può spiegare l'approccio di Geotab alla collaborazione con gli OEM?

 

Prima di tutto, abbiamo bisogno di dati di alta qualità dagli OEM. Attualmente, siamo nella fase in cui gli OEM stanno imparando a gestire i dati, a condividerli con aziende come Geotab e tuttavia sono un po' riluttanti ad adottare un modello di business basato sui dati. Tradizionalmente pensano all'hardware, agli asset tangibili e non tanto ai dati. Per questo motivo stiamo discutendo con la maggior parte degli OEM per presentarci come un partner strategico in grado di contribuire alla loro attività. 

 

Mostriamo agli OEM in che modo i nostri clienti utilizzano i dati forniti dal nostro dispositivo GO e in che modo questo supporta la loro attività. Ad esempio: quali report usano, i miglioramenti in termini di efficienza e in che modo sostiene i loro sforzi di sostenibilità e la trasformazione verso una flotta elettrificata. Facciamo tutto questo per far capire loro come lavoriamo con i dati, per conto dei nostri clienti, in modo che possano vedere il valore nel fornire l'accesso ai dati. 

 

Ovviamente ci sono diversi buoni motivi per utilizzare i dati provenienti dai dispositivi telematici montati in fabbrica: nessun costo e tempo per l'installazione di un secondo dispositivo nel veicolo, e facile attivazione a distanza (soluzione Click and Play). Il mobility manager può accedere ai dati senza che nessuno tocchi il veicolo.
 

Come vede la connettività OEM nel futuro e perché Geotab è così impegnata nella telematica OEM?

 

Gli studi attuali indicano che circa il 50% dei veicoli che lascia una fabbrica ha già installato un dispositivo telematico. Nel prossimo futuro, quasi tutti i veicoli saranno connessi a Internet. Ciò significa che sarà meno necessario installare i nostri dispositivi sui veicoli. In altre parole, sarebbe uno spreco di risorse installare un dispositivo telematico quando ne è già installato uno. Tuttavia, vediamo che questo dipende dalla qualità dei dati forniti dall'OEM e ci sarà sempre la necessità di casi di utilizzo specializzati della telematica che richiedono hardware specializzato nel veicolo.
 

In Geotab, sappiamo che il futuro della nostra attività dipende in larga misura dalla collaborazione con gli OEM. 

 

A tal fine, seguiamo 3 pilastri strategici:

  1. integrazione con tutti gli OEM in Europa
  2. aumento della granularità/ricchezza dei dati per renderli comparabili ai dati forniti dal dispositivo GO
  3. fornitura agli OEM del know-how e della tecnologia per aiutarli a stabilire modelli aziendali redditizi basati sui dati

Siamo convinti che l'unica costante sia il cambiamento, e non dovremmo limitarci a un solo prodotto (anche se un prodotto che funziona molto bene): come ogni business di successo dobbiamo continuamente reinventarci. Non siamo solo parte del cambiamento, perché il cambiamento è esso stesso la nostra attività, ed è per questo che collaboriamo con gli OEM… per delineare il futuro del settore automobilistico. 


Se ti è piaciuto questo post, faccelo sapere!


Dichiarazione di non responsabilità

I blog post di Geotab hanno l’obiettivo di fornire informazioni e stimolare la discussione su argomenti di interesse per la comunità telematica. Geotab non intende fornire consulenza tecnica, professionale o legale attraverso tali post. Nonostante sia stato fatto il possibile per garantire che le informazioni contenute siano puntuali e accurate, sono comunque possibili errori e omissioni, e le informazioni qui riportate potrebbero risultare non aggiornate con il passare del tempo.

Iscriviti al blog di Geotab

Segui ogni mese le notizie e i suggerimenti più importanti dal settore flotte. Puoi cancellare l'iscrizione al blog in qualsiasi momento.

Altri post che potrebbero piacerti

busy road seen from above and with vehicles framed by a telematic instrument

OEM e sicurezza informatica: la telematica non deve diventare un vettore di attacco

I veicoli connessi promettono numerosi vantaggi per produttori e utenti, ma vengono sempre più presi di mira dagli hacker. Le case automobilistiche devono garantire che i dati sensibili dei loro clienti non siano oggetto di attività criminose tramite piattaforme telematiche.

2 aprile 2024

Veicolo bianco lungo strada nottura illuminata

La telematica nell'era dei veicoli connessi: quale ruolo avranno gli OEM in futuro?

Attualmente, l'industria automobilistica sta attraversando una fase di cambiamento profondo: i motori a combustione interna vengono progressivamente sostituiti da quelli elettrici, e in parallelo i veicoli connessi assumono una rilevanza sempre maggiore.

26 marzo 2024

Vista su una strada di una metropoli con alcuni veicoli in circolazione

Geotab: un partner di fiducia per la condivisione dei dati OEM

L'industria automobilistica si sta trasformando in un modo che, solo pochi anni fa, sarebbe stato impensabile. Il tradizionale modello "Motown", dominato dal motore a combustione interna, sta cedendo il passo a una nuova generazione di veicoli con a capo modelli del calibro di Tesla e Rivian.

16 novembre 2023

Una fila di macchine parcheggiate lungo una strada alberata in città

Veicoli connessi tramite gli OEM: i vantaggi per flotte a noleggio e in leasing

Cerchi una soluzione tecnologica per migliorare i processi di gestione della flotta? La telematica integrata in fabbrica potrebbe essere la scelta giusta per la tua flotta. In questo blog post esamineremo i numerosi vantaggi che offre, specificamente per le flotte a noleggio e in leasing.

19 settembre 2023

View last rendered: 05/23/2024 16:55:27