Veicoli in fila parcheggiati

Veicoli connessi: la rivoluzione dei dati

Pubblicato il 15 maggio 2022

Veicoli in fila parcheggiati

Introduzione 

Auto, furgoni e mezzi pesanti sono diventati rapidamente l’Internet of Things (IoT) ovvero “l'Internet delle cose” su quattro ruote, raccogliendo e trasmettendo costantemente grandi quantità di dati. Con oltre 200 sensori installati nei moderni veicoli connessi, che tracciano dalla velocità e posizione alla pressione degli pneumatici e la carica della batteria, i dati generati stanno rivoluzionando le operazioni della flotta fornendo agli OEM indicazioni senza precedenti sulle prestazioni reali dei loro veicoli.

 

Le società di leasing stanno usando tali dati telematici per monitorare il chilometraggio dei veicoli e sviluppare piani di manutenzione predittiva, e le aziende di noleggio auto stanno integrando i dati nelle loro app per mobile, fornendo ai clienti servizi a valore aggiunto. Inoltre molte flotte aziendali già si affidano ai dati dei veicoli connessi per migliorare la sicurezza dei conducenti, aumentare l'efficienza delle consegne dell’ultimo miglio, e sostenere i piani di elettrificazione dei veicoli. 

 

I dati indirizzano le decisioni di acquisto dei veicoli della flotta: sono dati affidabili, validi, che in tempo reale sono diventati strategici sia per gli amministratori che per i fleet manager, essendo determinanti per le decisioni aziendali come il modello e la marca del veicolo da acquistare o noleggiare.

Le stime globali indicano che il numero di veicoli connessi salirà a 340 milioni entro il 2024, un tasso di crescita annuale complessivo del 27% dal 2018.Entro il 2030 circa il 95% dei nuovi veicoli sarà connesso. La connettività sta crescendo rapidamente anche nel settore delle attrezzature per l'edilizia, con 6,9 milioni di veicoli e impianti che saranno connessi entro il 2024.

 

Nuovi flussi di guadagni

I veicoli connessi offrono agli OEM un'opportunità ineguagliabile per aumentare le vendite di veicoli e sfruttare un nuovo flusso di ricavi a lungo termine. I produttori che non tengono il passo con le esigenze in rapida evoluzione dei dati dei clienti, rischiano di non avere alcuni prerequisiti  per partecipare agli appalti delle flotte e quindi  esclusi dalle selezioni. Questo perché il valore dei dati dei veicoli connessi acquista la stessa importanza delle caratteristiche di sicurezza, delle emissioni di CO₂ e della gamma di batterie di un veicolo.

 

Per capitalizzare queste opportunità commerciali, gli OEM devono lavorare a stretto contatto con il partner giusto per soddisfare le esigenze dei clienti delle flotte condivise. Eletto primo fornitore di servizi telematici per flotte commerciali nel mondo per il secondo anno consecutivo, Geotab è in grado di supportare gli OEM nel proprio posizionamento per trarre vantaggio dalle possibilità senza precedenti che si ottengono da un veicolo completamente connesso.

 

Sempre più organizzazioni scelgono di acquistare i veicoli per le loro flotte in base alla disponibilità di dati strategici. Questi veicoli vengono generalmente acquistati o noleggiati per soddisfare specifiche esigenze operative aziendali e vengono acquisiti con una chiara attenzione al costo totale di proprietà (TCO) e alla capacità di generare ricavi.

 

Dieci anni fa, un fleet manager avrebbe acquistato in base alla presenza o meno di dotazioni di sicurezza di serie, come i sistemi ABS e ESP. Oggi, si prendono decisioni di acquisto in base alla disponibilità di insight fondamentali, come l'inserimento delle cinture di sicurezza o il consumo di energia. Se un OEM non lo offre, ne selezioneranno un altro che lo fa.

 

L'importanza degli indicatori chiave: casi d'uso

I dati generati dai sensori del veicolo sono fondamentali per ottimizzare il costo totale di proprietà (TCO). La lettura del contachilometri, per esempio, permette agli operatori della flotta di programmare i lavori di manutenzione, migliorando l'affidabilità e minimizzando i tempi di fermo. O ancora, il monitoraggio della pressione degli pneumatici identifica i veicoli in pericolo, permettendo di sostituire gli pneumatici prima che si verifichi un problema. Lo scopo e il potenziale di questi sensori è infinito, e porta ad un miglioramento della sicurezza, della produttività e dell'efficienza.

 

In aggiunta, l'intelligenza artificiale può analizzare dati del veicolo molto significativi, come la temperatura del motore e le vibrazioni, per individuare i componenti a rischio di guasti centinaia di chilometri prima che si verifichino problemi. In questo modo gli operatori della flotta hanno tempo per ordinare i ricambi e organizzare la manutenzione preventiva in un momento di basso impatto sull'operatività aziendale.

 

Scarica il white paper

Scarica la versione completa del white paper in formato digitale.

Tag del post


Informazioni su Geotab

Geotab si impegna a migliorare la sicurezza, connettere a Internet i veicoli commerciali e fornire analisi basate sui big data per aiutare i clienti a gestire meglio le proprie flotte. La piattaforma aperta e il Marketplace di Geotab offrono centinaia di soluzioni di terze parti e consentono a grandi e piccole aziende di automatizzare le operazioni grazie all'integrazione dei dati dei veicoli con altri asset di dati. Operando come un hub IoT, il dispositivo GO nel veicolo fornisce funzionalità aggiuntive attraverso gli Add-On IOX. Tramite l'elaborazione di miliardi di punti dati al giorno, Geotab sfrutta l'analisi dei dati e l'apprendimento automatico per aiutare i clienti a migliorare la produttività, ottimizzare le flotte attraverso la riduzione del consumo di carburante, aumentare la sicurezza dei conducenti e garantire la massima conformità alle normative. I prodotti Geotab sono rappresentati e venduti in tutto il mondo attraverso la rete dei Business Partner autorizzati Geotab.

Per ulteriori informazioni, visita il nostro sito www.geotab.com e seguici su @GEOTAB e LinkedIn.


© 2022 Geotab Inc.Tutti i diritti riservati.

Il presente documento intende fornire informazioni e stimolare la discussione su argomenti di interesse per la comunità telematica. Geotab non intende fornire consulenza tecnica, professionale o legale attraverso il presente documento. Nonostante sia stato fatto ogni sforzo possibile per garantire che le informazioni contenute nel presente documento siano puntuali e accurate, sono comunque possibili errori e omissioni e le informazioni qui riportate potrebbero risultare non aggiornate con il passare del tempo.