immagine di due camion in strada

Prepararsi all’inverno: 10 consigli per la tua flotta

Pubblicato il 4 ottobre 2021 in Fleet Management  da Frankie Van Puyenbroeck


La preparazione all'inverno è diventata sempre più difficile perché il tempo è diventato più imprevedibile, ma questo non significa che non si possano seguire alcuni accorgimenti.

La manutenzione proattiva è una parte essenziale della gestione efficiente della flotta. Pianificare in anticipo può anche aiutare a percepire un maggiore ritorno sugli investimenti. Per aiutare la flotta a prepararsi per la stagione invernale, abbiamo compilato una checklist, in modo da portarsi il più avanti possibile.

Consiglio n.1: tieni sotto controllo gli pneumatici

Impostare un promemoria per invertire gli pneumatici tra di loro è un ottimo modo per iniziare i preparativi della flotta nei mesi invernali. In aggiunta, si potrebbe anche prendere in considerazione la possibilità di cambiare qualsiasi pneumatico con battistrada scolpito per una migliore maneggevolezza e stabilità del veicolo in condizioni stradali difficili.

 

Nota bene: la pressione degli pneumatici può essere influenzata negativamente dalle temperature fredde, facendoli sgonfiare lentamente. Gli pneumatici sgonfi hanno un impatto sulla durata del battistrada, sull'economia del carburante del veicolo e sulla sicurezza generale, quindi il monitoraggio è un must per ridurre al minimo il rischio. Considera l'installazione di un tappo per le valvole su ogni pneumatico per prevenire l'accumulo di umidità e ghiaccio nei nuclei delle valvole degli pneumatici. Per un controllo regolare, chiedi ai conducenti di controllare la pressione degli pneumatici come parte delle loro ispezioni pre-viaggio. 

Consiglio n.2: proteggi i freni

I freni sono sempre fondamentali per la sicurezza del conducente e di chi è in strada. Questo è ancora più vero quando le condizioni del manto stradale e del tempo diventano più critici a causa di neve, ghiaccio e fango. Ecco perché è ancora più importante assicurarsi che i freni siano in ottime condizioni durante i mesi invernali. 

 

Ispeziona gli alloggiamenti della camera del freno ad aria per identificare eventuali danni o corrosione e assicurarsi che i tappi antipolvere siano installati e posizionati correttamente; controlla che non ci siano tagli o strappi sulle cuffie protettive delle estremità delle ruote con freno a disco e dei perni di guida, se disponibili;inoltre, assicurati che gli essiccatori d'aria e i filtri dei veicoli funzionino per prevenire il congelamento dell'acqua nei tubi dei freni.

 

Già che ci sei, chiedi al meccanico di lubrificare i regolatori automatici di rallentamento/freno (ASA/ABA) dei veicoli per eliminare l'acqua, i contaminanti e il grasso vecchio dal sistema. Questo preverrà la corrosione e fornirà una potenza di arresto ottimale. 

Consiglio n.3: ricarica le batterie

Il freddo stressa le batterie e può farle scaricare più velocemente, in aggiunta, più il motore è freddo, e più energia sarà richiesta alle batterie per avviarlo. 

 

Per aiutare a prevenire lo scaricamento delle batterie dei veicoli, misura e tieni traccia della loro capacità a piena carica (con un tester da 2.000 CCA), e controlla che i collegamenti della batteria siano stretti e che i terminali siano puliti. 

 

Segui una delle regole predefinite all’interno del software di Geotab, "Battery Drain", per identificare quando la batteria si sta scaricando. Questa regola identifica i veicoli che hanno una tensione della batteria inferiore a 9 volt, così da aiutare a identificare i problemi generali relativi alla batteria o a ricordare ai conducenti di spegnere le luci del loro veicolo. Una cosa da tenere a mente è che le tensioni delle batterie completamente cariche sono di 12,65 volt per le batterie al piombo e 12,85 volt per le batterie AGM. 

 

Infine, proteggi le batterie dall'eccessivo drenaggio durante i mesi invernali, optando per batterie con isolamento termico durante i mesi estivi. In questo modo, sarà possibile trarre i benefici delle batterie protette dal calore tutto l'anno. 

Consiglio n.4: controlla i sistemi elettrici del veicolo

Durante l'inverno, i conducenti probabilmente useranno più spesso il sistema di riscaldamento dell’abitacolo, lo sbrinatore dei finestrini, le luci e altre funzioni a causa delle giornate più corte e delle temperature più fredde. Tieni a mente di testare e leggere i requisiti di amperaggio di questi sistemi e di utilizzare l’alternatore più adatto. 

 

È inoltre possibile testare le cadute di tensione sulla linea tra l'alternatore e la batteria per assicurarsi che la corrente massima stia passando dall'alternatore. Questo aiuterà tutto ciò che utilizza la batteria ad essere completamente alimentato. 

Consiglio n.5: ispeziona i sistemi di raffreddamento

Per prima cosa, ispeziona i tubi del riscaldamento e dell'acqua dei veicoli per verificarne l'usura. Dopo aver acceso le valvole di controllo del riscaldamento e dopo che il motore si è raffreddato, testa la pressione del liquido di raffreddamento per determinare se è alla pressione raccomandata dal produttore. Inoltre, effettua una verifica della tenuta del tappo del radiatore alla pressione di funzionamento ottimale.

 

Assicurati poi che ogni veicolo disponga di antigelo sufficiente per i rabbocchi, laddove necessario. L'acqua può causare la rottura e il congelamento del blocco motore, e può anche forzare le spine a uscire dal blocco.

Consiglio n.6: sostituisci i sistemi di aria compressa

Sostituire la cartuccia dell'essiccatore d'aria ogni autunno non giova solo ai sistemi di frenatura, ma a molte delle funzioni automatiche dei veicoli. Per evitare il deterioramento dell'olio sulle guarnizioni delle cartucce, considera l'uso di una cartuccia a coalescenza d'olio. 

 

Svuotare regolarmente i serbatoi d'aria del veicolo, dove è probabile che ci sia un'abbondanza di acqua, prodotti chimici, sali e accumuli di sabbia, può aiutare a mantenere i veicoli della flotta in ottime condizioni. 

Consiglio n.7: mantieni i sistemi diesel

Il gasolio può trasformarsi in un gel ceroso quando fa freddo a causa del suo contenuto di paraffina. Per evitare che questo accada, fai il pieno con una miscela anticongelante che abbia un alto tasso di cetano. Considera anche la possibilità di tenere a disposizione dei conducenti additivi anticongelanti nel caso in cui le temperature scendessero improvvisamente mentre sono su strada. 

 

Per i veicoli alimentati a diesel, si dovrebbe inoltre considerare di investire in un riscaldatore del blocco motore, cheporterà il motore diesel alla temperatura richiesta per i cilindri e lo renderà più facile da avviare quando fa freddo.

Consiglio n.8: svuota e sostituisci i filtri del carburante e i separatori d'acqua

A temperature inferiori allo zero, l'acqua che entra nei sistemi di carburante può trasformarsi in ghiaccio e danneggiare le pompe e gli iniettori del carburante: un buon suggerimento è quello didrenare regolarmente il separatore d'acqua e sostituire i filtri che assorbono l'acqua per evitare che questo accada.

Consiglio n.9: cambia gli oli e i lubrificanti

In generale, è bene assicurarsi di controllare l'integrità strutturale dei filtri dell'olio,a prescindere l'inverno. L'avvio del motore creerà un forte aumento di pressione che potrebbe compromettere i filtri dell'olio nel loro punto più debole. Cambiare regolarmente l'olio e i filtri è un piccolo accorgimento che potrebbe salvare il motore.  

Consiglio n.10: controlla i meccanismi speciali specifici della flotta 

Per coloro che lavorano alla pulizia delle strade, si consiglia di effettuare test per assicurarsi che tutti i macchinari spalatori e i meccanismi che trasportano carichi funzionino correttamente. Individuare eventuali problemi in anticipo aiuterà la flotta a prepararsi ad affrontare la strada durante la prima neve dell'anno. 

Consiglio extra: gestisci i veicoli elettrici in inverno

In caso di presenza di veicoli elettrici nella flotta o per capire meglio come funzionano i veicoli elettrici nei mesi invernali, segui questi link per saperne di più sugli effetti della temperatura sull'autonomia (in inglese) e leggi i consigli specifici per guidare veicoli elettrici in climi freddi (in inglese). 

Conclusione

Il funzionamento delle flotte in inverno presenta una serie di sfide che esulano dai regolari requisiti delle flotte. Tuttavia, prepararsi in anticipo, completare la manutenzione preventiva e controllare regolarmente i veicoli può aiutare a rendere le operazioni più agevoli. Inoltre, iniziare i preparativi in anticipo può favorire nel far ripartire le operazioni quando arriva la prima neve.

 

Per maggiori informazioni sui prodotti e soluzioni Geotab, visita il Centro Fleet Success nella Community di Geotab per porre domande o pubblicare suggerimenti o condividere esperienze con gli altri.

 


Se ti è piaciuto questo post, faccelo sapere!


Dichiarazione di non responsabilità

I blog post di Geotab hanno l’obiettivo di fornire informazioni e stimolare la discussione su argomenti di interesse per la comunità telematica. Geotab non intende fornire consulenza tecnica, professionale o legale attraverso tali post. Nonostante sia stato fatto il possibile per garantire che le informazioni contenute siano puntuali e accurate, sono comunque possibili errori e omissioni, e le informazioni qui riportate potrebbero risultare non aggiornate con il passare del tempo.