Skip to main content

Camion su strada

Cosa si intende per catena del freddo? Una guida completa

Ultimo aggiornamento il 14 settembre 2022 in Trasporto e logistica da Geotab Team |  1 minuti di lettura


Maggiore visibilità sul trasporto a temperatura controllata, parte fondamentale della catena del freddo.

Cosa si intende per catena del freddo?

Per catena del freddo si intende normalmente una catena di approvvigionamento a temperatura controllata. Questo aspetto è utile e vitale per molti settori, come quelli del food & beverage e del farma, che necessitano di una corretta logistica del freddo. La catena comprende una serie di attività di stoccaggio e distribuzione della flotta, oltre ad attrezzature e servizi di logistica che permettono di conservare perfettamente i prodotti in base alla temperatura del veicolo.

 

Scopri maggiori informazioni su come puoi migliorare i trasporti refrigerati della catena del freddo con Geotab, quali vantaggi puoi ottenere e in quali ambiti. 

 

Quali sono i vantaggi?

Questa soluzione, che consente alle aziende di trasportare i carichi in totale tranquillità, offre diversi vantaggi. Di seguito sono illustrati i tre più importanti:

 

Controllo completo della temperatura 

La soluzione per il trasporto refrigerato di Geotab è compatibile con un numero sempre maggiore di modelli di camion, furgoni, veicoli elettrici e altri tipi di veicoli a temperatura controllata. Inoltre, include cablaggi per ogni modello. I fleet manager possono controllare le temperature di setpoint per garantire che i prodotti vengano consegnati in buono stato e le apparecchiature siano utilizzate in modo efficiente. 

 

Reporting e comunicazioni efficienti                                                                               

Le funzionalità di comunicazione bidirezionale, come la cancellazione degli allarmi, offrono maggiore controllo sulle operazioni della flotta. Grazie alla funzionalità di reporting, i fleet manager sono in grado di soddisfare i requisiti di conformità e fornire ai clienti l'indicazione della temperatura dei prodotti consegnati. 

 

Monitoraggio della temperatura in tempo reale

È fondamentale mantenere la temperatura durante tutto il trasporto, soprattutto per i carichi termosensibili. Con l'aggiunta dell'Add-In Catena del freddo, i responsabili della flotta sono in grado di gestire e monitorare la temperatura in tempo reale. È possibile attivare anche avvisi personalizzati, che offrono maggiore tranquillità e informazioni dettagliate sul processo di trasporto. Ciò consente di creare e personalizzare le soglie di temperatura per carichi diversi.  

 

Altre caratteristiche importanti includono:

  • Capacità di creare avvisi personalizzati
  • Funzionalità di reporting avanzate
  • Rilevamento dei codici di errore

Che cos'è la soluzione per il trasporto refrigerato di Geotab?

La soluzione Catena del freddo di Geotab collega i sensori ai veicoli refrigerati per fornire informazioni sulla temperatura in tempo reale. Conosciamo l'importanza della temperatura nel processo di consegna di merci termosensibili, quindi per garantire consegne senza problemi, questa soluzione consente il massimo controllo e la totale visibilità su tutti gli aspetti del veicolo correlati alla temperatura. È possibile aggiungere sensori degli sportelli per garantire la sicurezza e l'isolamento del carico durante il tragitto. 

 

Come ottenere la soluzione Catena del freddo

La soluzione per il trasporto refrigerato di Geotab è disponibile con tutte le iterazioni dei dispositivi GO. È composta da un dispositivo GO di Geotab, un IOX-UREADER e dall'Add-In Catena del freddo. 

 

Questi componenti sono disponibili nel Geotab Marketplace. Per ulteriori informazioni sulla soluzione e per far crescere la tua flotta con l'azienda leader del settore, consulta geotab.com/it/catena-del-freddo.


Se ti è piaciuto questo post, faccelo sapere!


Dichiarazione di non responsabilità

I blog post di Geotab hanno l’obiettivo di fornire informazioni e stimolare la discussione su argomenti di interesse per la comunità telematica. Geotab non intende fornire consulenza tecnica, professionale o legale attraverso tali post. Nonostante sia stato fatto il possibile per garantire che le informazioni contenute siano puntuali e accurate, sono comunque possibili errori e omissioni, e le informazioni qui riportate potrebbero risultare non aggiornate con il passare del tempo.

Iscriviti al blog di Geotab

Segui ogni mese le notizie e i suggerimenti più importanti dal settore flotte. Puoi cancellare l'iscrizione al blog in qualsiasi momento.

Altri post che potrebbero piacerti

Veicolo bianco lungo strada nottura illuminata

La telematica nell'era dei veicoli connessi: quale ruolo avranno gli OEM in futuro?

Attualmente, l'industria automobilistica sta attraversando una fase di cambiamento profondo: i motori a combustione interna vengono progressivamente sostituiti da quelli elettrici, e in parallelo i veicoli connessi assumono una rilevanza sempre maggiore.

26 marzo 2024

Cartello con la P di Parcheggio su uno sfondo del cielo

Area di sosta per camion: opportunità o necessità?

Uno dei problemi maggiori degli autisti delle aziende di trasporto sembra essere la ricerca di un’area di sosta per i propri camion e rimorchi.

17 ottobre 2023

Conducente seduto con occhiali da sole nel suo camion

Funzionamento del cronotachigrafo digitale, istruzioni per l’uso. Il presente e il futuro

Qualcosa è già cambiato di recente con la normativa sul cronotachigrafo del 2020, il Regolamento UE 1054 che ha modificato e integrato il precedente del 2014. Ma altre novità importanti si profilano già all’orizzonte nell’attesa della nuova generazione della “scatola nera” di bordo

9 novembre 2022

EU blue flags in front of the Parliament building

Infrastrutture per i combustibili alternativi, l’Europarlamento chiede una accelerazione

I deputati riuniti a Strasburgo (FR) hanno tracciato la via per una più capillare e rapida diffusione delle stazioni per il rifornimento. Obiettivo dichiarato è aiutare l’Unione continentale a conseguire la neutralità climatica abbattendo per prime le emissioni alteranti di anidride carbonica (CO₂)

31 ottobre 2022

View last rendered: 07/16/2024 01:26:39