Gestione della velocità: come frenare chi supera i limiti

Pubblicato il 24 ottobre 2019 in Fleet Management  da Susan Miller


Fermare chi supera i limiti richiede azione.

Non si può negare che i datori di lavoro abbiano un ruolo importante, nonché una responsabilità, nel contribuire a ridurre il numero di morti e feriti legati agli incidenti relativi ai veicoli. Per fermare l'eccesso di velocità di chi guida una flotta è necessario agire. I datori di lavoro possono influire positivamente sulla sicurezza dei dipendenti sul posto di lavoro (e al di fuori di esso) attraverso una leadership orientata alla sicurezza.

 

Nonostante le credenze comuni, l'eccesso di velocità non fa risparmiare tempo e in realtà non è un modo efficiente per spostarsi da un luogo all'altro (vedi la spiegazione matematica qui). Ad esempio, nel corso di uno spostamento in città, il tempo risparmiato eccedendo in velocità può essere facilmente perso di nuovo in caso di traffico o di semafori rossi tutti di fila. Quindi, permettere ai dipendenti di aumentare la velocità è un falso risparmio: qualunque risparmio in termini temporali è marginale rispetto ai rischi di incidente e ai relativi costi indiretti. Inoltre, l'eccesso di velocità è illegale e le relative multe sono molto costose sia per gli autisti che per le aziende.

 

Per il bene di tutti, lo ribadiamo: non è necessario procedere a velocità eccessive. Arrivare a destinazione senza infrangere la legge o essere coinvolti in un incidente è l'obiettivo migliore a cui puntare.

 

In questo contesto, è necessario che le aziende prendano posizione. Ad esempio, la rete dei datori di lavoro per la sicurezza del traffico (Network of Employers for Traffic Safety - NETS) e altre associazioni in Canada e non solo, raccomandano fortemente l'avvio di una campagna di guida sicura a livello aziendale per tutti i dipendenti.

Opportunità per i datori di lavoro: ridurre la velocità e salvare vite umane

Introducendo un'iniziativa di questo tipo, i datori di lavoro avranno l'opportunità di risparmiare in modo significativo in termini di carburante, costi relativi agli incidenti e, cosa più importante, salvare vite umane. Una campagna di riduzione della velocità può supportare il programma generale di sicurezza della flotta e migliorare la sicurezza stessa oltre alla produttività. Inoltre, il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti riferisce che un programma di guida sicura può "proteggere le risorse umane e finanziarie dell'organizzazione" e scongiurare "potenziali responsabilità aziendali e personali". Proprio così: in molte aziende, i costi della flotta assorbono gran parte del budget operativo totale, quindi una campagna del genere presenta opportunità di risparmio sui costi (oltre ad essere una vittoria per tutti).

Come possono le flotte fermare l'eccesso di velocità?

L'avvio di una campagna per la sicurezza sul lavoro può aiutare le aziende a ridurre l'eccesso di velocità e la guida aggressiva, e qui la telematica è un ottimo alleato, in quanto fornisce una visione obiettiva delle prestazioni e degli eventuali eccessi. Una piattaforma telematica come Geotab permette infatti di monitorare le attività di incremento della velocità, stabilire delle regole e quindi tracciarne i progressi.

 

Ad esempio, i Fleet Manager possono monitorare la velocità dei veicoli (tra le altre cose) con il dispositivo GO di Geotab. Le informazioni sulla velocità possono essere visualizzate in MyGeotab, direttamente dalla mappa, ed è inoltre disponibile anche un profilo di velocità più dettagliato.

 

Ad esempio, grazie al report sull'eccesso di velocità, i responsabili dela flotta possono vedere chi ha superato i limiti e con quale frequenza, come nell report Top 5 Speeding Violations in MyGeotab dove vengono mostrati i primi 5 autisti con il maggior numero di eventi di eccesso di velocità per giorno, settimana o mese. Sia che il manager stesso abbia ricevuto lamentele sugli autisti che hanno superato i limiti di velocità, sia che si voglia semplicemente migliorare la sicurezza generale d, questo report può fare al caso tuo.

 

Con un software telematico come MyGeotab si può anche impostare un'eccezione per eccesso di velocità, o si può creare una regola sull'eccesso di velocità rispetto a un limite di velocità stabilito (se disponibile). Per ulteriori informazioni sulla gestione dell'eccesso di velocità e della guida non prudente, rimandiamo ai seguenti articoli sulle schede di valutazione del conducente e Geotab GO TALK, un componente aggiuntivo che offre la possibilità di inviare feedback in tempo reale a chi è al volante.

Vantaggi del lancio di una campagna per la sicurezza degli autisti

Ecco tre motivi per implementare una campagna per la sicurezza degli autisti incentrata sulla gestione dell'eccesso di velocità.

 

1. Risparmio sul carburante e riduzione di emissioni

I dati sul carburante sono un buon argomento per una campagna del genere, infatti:

2. Opportunità di risparmio sui costi (per 100 veicoli)

La riduzione della velocità può portare a notevoli risparmi sui costi. Questo denaro può essere speso su altro oppure reindirizzato verso il rendimento netto. A seguire, qualche esempio:

  • uso di 118 galloni di carburante all'anno a un costo aggiuntivo di 0,84 $ per gallone, inclusi l’usura e il rischio = 100 dollari in più per veicolo all'anno. 100 $ su 500 veicoli = 50.000 $ di opportunità di risparmio annuale.
  • il costo medio totale della flotta per la riparazione delle collisioni è di 2.300 $ x 100 veicoli = un'opportunità di risparmio annuale di 230.000 $ solo per i danni fisici (BusinessFleet.com/NETS).
  • se utilizziamo la metà (8.250 $) della media del settore (16.500 $) che include responsabilità civile, compenso ai lavoratori, ecc.: 8.250 $ x 100 veicoli = opportunità di risparmio annuale di 825.000 $ (NHTSA).

3. Riduzione del costo degli incidenti = salvare vite umane!

  • Negli Stati Uniti, gli incidenti stradali costano ai datori di lavoro 47,4 miliardi di $ in spese dirette legate agli incidenti, tra cui assistenza medica, responsabilità civile, perdite di produttività e danni alle proprietà (NETS).
  • L'eccesso di velocità da solo ha comportato per i datori di lavoro 8,4 miliardi di $ di spese legate agli incidenti. La guida distratta è responsabile di 8,2 miliardi di $ (NHTSA).
  • L'eccesso di velocità è uno dei principali fattori degli incidenti stradali. Nel 2013, l'eccesso di velocità è stato collegato al 29% di tutti gli incidenti mortali, e sono state perse 9.613 vite in incidenti legati all'eccesso di velocità (NHTSA).

Come lanciare una campagna di successo per la sicurezza 

  1. Fissa un obiettivo. In questo caso, l'obiettivo sarebbe quello di ridurre o eliminare le violazioni di velocità degli autisti (come definito nella tua campagna per la sicurezza degli autisti).
  2. Identifica un responsabile della campagna e uno stakeholder interno.
  3. Crea la tua campagna. Includi una strategia di comunicazione e di conformità.
  4. Promuovi la tua campagna.
  5. Valuta.

Riunisci un team di persone che si farà promotore dell'iniziativa, e assicurati di includere i dipendenti nel comitato della campagna. Condividi le best practice di sicurezza, e pianifica attività e comunicazioni per promuovere la campagna (tra gli altri, i poster in azienda con dati e immagini possono essere molto efficaci). Comunica regolarmente durante tutta la durata della campagna per mantenere vivo l'interesse e il coinvolgimento.

Conclusione

L'eccesso di velocità è uno dei fattori che contribuisce maggiormente agli incidenti e ai decessi dovuti al traffico. Inoltre, l'eccesso di velocità aumenta la spesa per il carburante, pertanto, mirare alla sua riduzione è un impegno davvero utile in più contesti. Quindi, è importante ribadire ancora una volta che l'implementazione di un'iniziativa con slogan tipo "No Need to Speed!” (“Non c’è bisogno di correre!”) può proteggere i dipendenti dagli incidenti automobilistici, rimarcando l'interesse dell'azienda verso il benessere delle proprie persone.

 

Ci vuole solo un secondo perché la tua vita cambi... e qualcuno ti vuole a casa stasera, quindi perché non dovresti scegliere la sicurezza?

 


Se ti è piaciuto questo post, faccelo sapere!


Dichiarazione di non responsabilità

I blog post di Geotab hanno l’obiettivo di fornire informazioni e stimolare la discussione su argomenti di interesse per la comunità telematica. Geotab non intende fornire consulenza tecnica, professionale o legale attraverso tali post. Nonostante sia stato fatto il possibile per garantire che le informazioni contenute siano puntuali e accurate, sono comunque possibili errori e omissioni, e le informazioni qui riportate potrebbero risultare non aggiornate con il passare del tempo.