Skip to main content

Autovetture in ricarica

Evoluzione elettrica della flotta: in che modo l'innovazione favorisce l'elettrificazione

Ultimo aggiornamento il 14 dicembre 2021 in Veicoli elettrici da Geotab Team |  5 minuti di lettura


Alcuni approfondimenti sull'innovazione dei veicoli elettrici come soluzione per le flotte

La diffusione dei veicoli elettrici è cresciuta esponenzialmente  in un breve periodo di tempo: non più solo passenger car dal raggio limitato.

 

L'adozione di veicoli elettrici è cresciuta in modo esponenziale negli ultimi cinque anni. Anche durante la pandemia di COVID-19, quando nel 2020 le vendite globali di passenger car sono calate del 16%, le vendite di veicoli elettrici sono aumentate del 41% (in inglese). In un recente report di BloombergNEF (in inglese) è emerso che "Oggi ci sono 12 milioni di veicoli elettrici per passeggeri, un milione di veicoli elettrici commerciali e oltre 260 milioni di veicoli elettrici a due e tre ruote in tutto il mondo". Con i governi che incoraggiano l'uso di veicoli a emissioni zero e con l'attenzione crescente rivolta al cambiamento climatico, possiamo prevedere un aumento costante del numero di veicoli elettrici su strada, il che offre alle aziende maggiori scelte e opportunità per raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità.

Un breve cenno storico sui veicoli elettrici plug-in

Sebbene le auto elettriche fossero conosciute all'inizio del XX secolo (in inglese), ci sono voluti altri 100 anni prima che la moderna auto elettrica facesse il suo debutto. Negli anni '90 furono rilasciate alcune versioni limitate, come la GM EV1, ma ci è voluto più di un decennio prima che la Roadster di Tesla, il primo veicolo elettrico a batteria (BEV) e la berlina compatta F3DM BYD, il primo veicolo elettrico ibrido plug-in (PHEV), fossero immesse nel mercato. Entrambi questi veicoli sono stati prodotti in serie limitate, ma rappresentano comunque una prova tangibile delle possibilità offerte dai "veri veicoli elettrici". 

 

Negli anni successivi, l'adozione dei veicoli elettrici è proceduta lentamente, ma le limitazioni di gamma e la mancanza di modelli diversi ne hanno favorito la crescita principalmente da parte dei consumatori. La metà del 2010 ha ridefinito il futuro delle flotte con l'ingresso sul mercato di veicoli più nuovi e affidabili, con una gamma sempre più ampia di funzionalità.  

I veicoli elettrici di oggi sono pronti per l'inserimento nelle flotte?

La maggior parte dei veicoli elettrici utilizzati oggi nelle flotte include passenger car e veicoli per impieghi leggeri, con una notevole eccezione relativa agli autobus urbani, in particolare in Cina (in inglese). Questo è principalmente dovuto al fatto che i modelli esistenti sono ideali per l'uso previsto. La maggior parte dei veicoli BEV più recenti, come il furgone E-Ducato di Fiat (in inglese), ha un'autonomia effettiva compresa tra i 320 e 480 km, il che significa che è in grado di rispondere alla maggior parte delle esigenze di guida quotidiane con un'unica ricarica. Inoltre, grazie ai miglioramenti apportati alla tecnologia stessa di ricarica, questi veicoli elettrici possono essere caricati completamente durante la notte, in modo da essere pronti il giorno successivo. 

 

Il settore che attualmente sta assistendo alla crescita maggiore è quello dei carichi medio-leggeri, in particolare in settori come le consegne dell'ultimo miglio . I veicoli elettrici sembrano essere una scelta ideale per completare le attività quotidiane e per i trasporti a breve distanza, e difatti i furgoni completamente elettrici sono utilizzati da alcune delle più grandi flotte commerciali del mondo.

  • Amazon ha ordinato 100.000 (in inglese) furgoni elettrici da implementare tra il 2021 e il 2024
  • L'espansione di DHL verso una "flotta ecologica (in inglese)" rientra nella sua strategia di business di avere una logistica a zero emissioni entro il 2050
  • UPS (in inglese) aggiungerà 2.000 veicoli elettrici all'anno alla propria flotta a partire dal 2022

Queste sono solo alcune delle aziende che hanno adottato l'elettrificazione, e molte altre si stanno impegnando ad abbandonare completamente i veicoli con motore a combustione interna (ICE) nei prossimi dieci anni. Con l'arrivo imminente di pick-up elettrici, come Ford F-150 Lightning (in inglese), e altri modelli di furgoni commerciali o furgoncini, come il GM Brightdrop EV600 (in inglese), è possibile prevedere che il trend crescerà.

 

L'ultimo settore ancora da esplorare è quello dei veicoli per carichi pesanti (in inglese). Nel complesso, l'adozione di veicoli elettrici è stata più lenta e ha registrato diverse difficoltà. Ad esempio, la consegna a lungo raggio è ancora nelle fasi iniziali dell'elettrificazione a causa delle sfide legate alla portata e alla capacità di trasporto. Tuttavia, anche in questo mercato esistono diverse opzioni di veicoli che, attualmente, vengono utilizzati per i trasporti regionali e i camion da cantiere. 

 

Inoltre, gli autobus elettrici urbani e scolastici (in inglese) hanno compiuto notevoli progressi e attualmente si contano oltre mezzo milione di autobus elettrici (in inglese) in circolazione. Anche se al momento è in ritardo in termini di adozione, l'industria del trasporto pesante è al centro degli interventi normativi, in quanto contribuisce in modo significativo alle emissioni di gas a effetto serra.

 

Furgone che percorre una strada verso la città.

Quali sono gli aspetti normativi più importanti di cui i mobility manager devono essere a conoscenza? 

Affrontare il cambiamento climatico sta diventando sempre più un obiettivo globale e, di conseguenza, i governi stanno implementando varie normative relative ai trasporti, che vanno da pedaggi o imposte aggiuntive a divieti completi di vendita dei veicoli ICE fino ad aree a emissioni zero. Sebbene tutte queste iniziative abbiano lo stesso obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra (GHG), i metodi e le date previste variano a seconda del paese, della regione o persino della città.

 

La limitazione della vendita di veicoli ICE è una delle ordinanze più comuni che i governi hanno iniziato a implementare, tuttavia vi sono approcci diversi per metterla in pratica. Ad esempio, la Norvegia vieterà la vendita di nuove passenger car ICE, veicoli commerciali leggeri e autobus urbani entro il 2025. Negli Stati Uniti, il Presidente Joe Biden ha annunciato (in inglese) un obiettivo del 50% per le vendite di veicoli elettrici entro il 2030. Tuttavia, a livello statale molti hanno introdotto un divieto ICE per le vendite di passenger car entro il 2035. La California ha adottato una norma per eliminare gradualmente i veicoli ICE per impieghi medi e pesanti, con molti altri governi che affermano intenzioni simili.

 

Un altro metodo per incoraggiare l'elettrificazione consiste nel limitare le aree in cui i veicoli ICE possono circolare. Generalmente sono i governi locali a metterlo in atto, e molte città europee hanno già "zone a basse e a zero emissioni" o "aree a emissioni zero", alle quali possono accedere solo i veicoli a zero emissioni. 

 

Man mano che l'impatto di questi regolamenti in paesi leader come la Norvegia, il Regno Unito e gran parte dell'UE diventa evidente, è probabile che questi ultimi siano utilizzati come modello ed esempio per gli stati restanti. Per le flotte che desiderano continuare a operare in queste regioni, sarà fondamentale integrare i veicoli elettrici il prima possibile e a comprendere le regole singole nelle città, nei distretti e nei paesi in cui operano.

A che punto si deve iniziare a pianificare il percorso di elettrificazione delle flotte?

Le tempistiche possono variare, ma una cosa è chiara: i veicoli elettrici si stanno imponendo velocemente e sono destinati a durare. Ci sono molti aspetti da tenere in considerazione quando si aggiungono veicoli elettrici alla propria flotta, ed è molto importante che i gestori delle flotte inizino a esplorare l'elettrificazione al più presto. Tutto ciò inizia con la comprensione dei passaggi generali per l'adozione dei veicoli (in inglese) e la scelta di un partner forte che supporti l'intero percorso di elettrificazione (in inglese). 

Geotab offre il supporto EV più esteso

Il supporto di Geotab nel panorama dei veicoli elettrici è caratterizzato da una continua innovazione, che include il raddoppio del numero di veicoli elettrici supportati in poco più di un anno, che arrivano oggi a 200 modelli di veicoli elettrici a livello globale (in inglese). In poche parole, il più esteso del mercato.

Il supporto dei modelli elettrici consente alle flotte di ottenere le informazioni necessarie per utilizzare correttamente i propri veicoli, indipendentemente dal tipo di veicolo elettrico che la flotta sceglie di acquistare. Grazie a questo supporto completo, è possibile monitorare in tempo reale i dati di carica della batteria, l'utilizzo di carburante ed energia EV, nonché la cronologia di carica completa dei propri veicoli elettrici. Geotab offre inoltre una serie di strumenti basati su dati per aiutare i mobility manager a comprendere meglio i veicoli elettrici e a elettrificare la propria flotta con sicurezza.

Strumenti complementari basati sul più ampio set di dati per le prestazioni reali dei veicoli elettrici: 

 

Per saperne di più sui vantaggi dell'elettrificazione della flotta e per iniziare la tua valutazione, scarica questo eBook gratuito: La guida definitiva all'elettrificazione della flotta.


Se ti è piaciuto questo post, faccelo sapere!


Dichiarazione di non responsabilità

I blog post di Geotab hanno l’obiettivo di fornire informazioni e stimolare la discussione su argomenti di interesse per la comunità telematica. Geotab non intende fornire consulenza tecnica, professionale o legale attraverso tali post. Nonostante sia stato fatto il possibile per garantire che le informazioni contenute siano puntuali e accurate, sono comunque possibili errori e omissioni, e le informazioni qui riportate potrebbero risultare non aggiornate con il passare del tempo.

Iscriviti al blog di Geotab

Segui ogni mese le notizie e i suggerimenti più importanti dal settore flotte. Puoi cancellare l'iscrizione al blog in qualsiasi momento.

Altri post che potrebbero piacerti

Due veicoli elettrici, uno bianco e uno nero, caricando la batteria parcheggiati in una strada alberata

Noleggio a lungo termine auto elettriche: conviene?

Scopri se il noleggio a lungo termine di auto elettriche ti conviene davvero. Analizziamo vantaggi, svantaggi e lo confrontiamo con il leasing di un’auto elettrica.

9 luglio 2024

Veicolo bianco lungo strada nottura illuminata

La telematica nell'era dei veicoli connessi: quale ruolo avranno gli OEM in futuro?

Attualmente, l'industria automobilistica sta attraversando una fase di cambiamento profondo: i motori a combustione interna vengono progressivamente sostituiti da quelli elettrici, e in parallelo i veicoli connessi assumono una rilevanza sempre maggiore.

26 marzo 2024

Donna giovane sorridente appoggiata a un veicolo elettrico fermo in ricarica

Donne e mobilità: i timori sulla sicurezza possono frenare il passaggio all'elettrico

Una nuova ricerca di Geotab® rileva i fattori che potenzialmente potrebbero limitare l'adozione dei veicoli elettrici, tra cui la sicurezza nelle stazioni di ricarica e l'affidabilità dell'infrastruttura

1 febbraio 2024

View last rendered: 07/22/2024 08:47:03