veicolo-elettrico

Ora che hai aggiunto dei veicoli elettrici alla flotta, cosa fare?

Pubblicato il 3 agosto 2021 in Veicoli elettrici da Geotab Team |  3 minuti di lettura


Inserire dei veicoli elettrici nella flotta è solo il primo passo. Ecco alcuni consigli per gestire i veicoli elettrici in modo efficace.

Il monitoraggio delle prestazioni dei veicoli elettrici della flotta rappresenta un elemento fondamentale per massimizzare l'efficienza e la redditività. Le tecniche tradizionali di gestione della flotta, come il monitoraggio dell'utilizzo e dei tempi di fermo, nonché delle tendenze al volante in tema di sicurezza, sono applicabili in modo del tutto simile anche ai veicoli elettrici. Alcune altre tecniche, come l'ottimizzazione dei percorsi, sono ancora più importanti per garantire che i veicoli elettrici abbiano autonomia a sufficienza per completare il percorso previsto. Ma ci sono delle metriche specifiche per i veicoli elettrici che è necessario monitorare dopo la loro adozione?         

 

Per apprendere come iniziare ad aggiungere veicoli elettrici alla tua flotta, scarica la nostra Guida definitiva all'elettrificazione della flotta.

L'importanza dello stato di carica

Uno dei data point più importanti da tenere in considerazione è lo stato di carica (SOC) del veicolo elettrico. Lo stato di carica di un veicolo elettrico non è, per certi aspetti, diverso da un tradizionale indicatore del livello del carburante: mostra infatti il livello di carica della batteria. Poiché la ricarica elettrica richiede più tempo del pieno di carburante, e visto anche che non ci sono dispositivi di ricarica a ogni angolo della strada, è decisamente più importante monitorare questa metrica.

 

Lo stato di carica può essere monitorato in tempo reale durante il funzionamento del veicolo allo scopo di garantire che il veicolo stesso non resti senza energia prima di raggiungere la sua destinazione di ricarica. Può essere inoltre utilizzato per monitorare i veicoli elettrici in carica, consentendo di essere a conoscenza di quanto tempo sia ancora necessario prima che il veicolo sia pronto a partire.

 

I mobility manager possono utilizzare questi dati per creare allarmi e notifiche allo scopo di:

  • segnalare quando il livello di carica del veicolo elettrico diminuisce
  • confermare che la carica è completa
  • ricordare al conducente o al team di gestione se il veicolo non è stato messo in carica al termine di un turno

Esame dei dati di carica

La differenza principale dei veicoli elettrici presenti nella tua flotta rispetto a quelli tradizionali risiede nella modalità di ricarica. Per comprendere meglio queste sfumature, è consigliabile che i mobility manager esaminino regolarmente la cronologia di ricarica per ricavarne dati utilizzabili. 

 

Questi registri ricchi di dati includono informazioni come: 

  • quando e dove ogni singolo veicolo elettrico è in carica
  • la durata della carica completa
  • inizio e fine dello stato di carica

Tutti questi dati consentono di creare e ottimizzare un programma di carica. Piuttosto che caricare tutti i veicoli al termine della giornata, potrebbe essere possibile suddividerli tra i cicli di lavoro o provvedere a una ricarica in appositi punti posizionati in modo strategico a un certo punto del ciclo. Alcune flotte consentono persino ai dipendenti di eseguire la ricarica dei veicoli elettrici a casa (in inglese) e utilizzano i relativi dati per effettuare poi il rimborso. 

 

L'esame di tali dati è fondamentale man mano che si aggiungono veicoli elettrici alla flotta. Possono aiutare a valutare meglio la quantità totale di infrastrutture di ricarica necessarie per evitare di dover pagare tariffe troppo elevate e/o non necessarie, derivanti dal consumo troppo elevato di energia in uno stesso momento.

Monitoraggio sia del consumo di carburante che di elettricità

I costi relativi al carburante sono quelli più elevati nella gestione ordinaria di una flotta, quindi è naturale volerne monitorare il consumo. Per i tradizionali veicoli con motori a combustione interna (ICE), il monitoraggio viene eseguito utilizzando le unità di misura L/100 km, ma ovviamente si tratta di metriche non adatte ai veicoli elettrici. 

 

Quando si osserva il consumo di energia o di elettricità di un singolo veicolo elettrico, l'unità di misura è il kilowatt-ora (kWh). È possibile utilizzare tale unità di misura come sostitutiva per creare la metrica km (o miglia) per kWh. Tuttavia, questo diventa meno utile se si prova a confrontare le prestazioni dei veicoli elettrici con quelle dei veicoli a combustione interna, ecco perché molti mobility manager preferiscono utilizzare L/100 km dell'equivalente-benzina (MPGe) per confrontare l'economia relativa al carburante dei veicoli elettrici e degli altri veicoli con carburanti alternativi con quella dei veicoli alimentati a benzina. Si tratta di una funzione disponibile in MyGeotab, denominata Report sull'uso del carburante e dell'energia elettrica.

 

Se hai nella tua flotta veicoli elettrici ibridi plug-in (PHEV), è ancora più importante monitorare il consumo di carburante, poiché utilizzano sia benzina che elettricità. Se il tuo veicolo PHEV funziona solo a benzina non riesci a comprendere a fondo quale sia il risparmio in termini di costi o la riduzione dell'emissione di carbonio che deriva dall'utilizzo di un veicolo elettrico.

Attualmente i veicoli elettrici presentano un costo di acquisto superiore rispetto a quelli a combustione interna, ma sono largamente convenienti se si considera il costo totale di proprietà. Per comprenderne il costo reale e massimizzare la loro efficienza, è necessario monitorare attentamente il loro consumo energetico.

Massima organizzazione mentre si elettrifica la flotta

Il passaggio ai veicoli elettrici non avviene da un momento all'altro e i gestori delle flotte devono essere in grado di gestire tutti i veicoli presenti nella flotta. Una solida piattaforma telematica che include sia i veicoli elettrici che quelli a combustione interna, nonché un'assistenza continua sui veicoli elettrici, rappresentano la chiave per gestire in modo più efficace ed efficiente la flotta. Geotab supporta la stragrande maggioranze dei modelli di veicoli elettrici e rappresenta il partner ideale per supportarti nell'elettrificazione della flotta.     

 

Scarica la Guida definitiva all'elettrificazione della flotta per iniziare oggi stesso.


Se ti è piaciuto questo post, faccelo sapere!


Dichiarazione di non responsabilità

I blog post di Geotab hanno l’obiettivo di fornire informazioni e stimolare la discussione su argomenti di interesse per la comunità telematica. Geotab non intende fornire consulenza tecnica, professionale o legale attraverso tali post. Nonostante sia stato fatto il possibile per garantire che le informazioni contenute siano puntuali e accurate, sono comunque possibili errori e omissioni, e le informazioni qui riportate potrebbero risultare non aggiornate con il passare del tempo.

Iscriviti al blog di Geotab

Segui ogni mese le notizie e i suggerimenti più importanti dal settore flotte. Puoi cancellare l'iscrizione al blog in qualsiasi momento.