Cosa si intende per telematica?

Pubblicato il 3 maggio 2021 in Fleet Management  da Geotab team


Scopri cos'è e come funziona la telematica.

La telematica è un metodo per monitorare auto, camion, attrezzature e altri asset attraverso la tecnologia GPS e la diagnostica di bordo (OBD), utili a visualizzare i loro spostamenti su una mappa computerizzata. Anche nota come tracciamento GPS della flotta o del veicolo, la telematica è ora uno strumento di gestione essenziale per molte flotte commerciali e di enti pubblici.

Cosa sono i sistemi telematici?

Immagina un computer altamente intelligente inserito nel tuo veicolo, in grado di comunicare quasi tutti i dettagli, dalla velocità e inattività all'uso del carburante, passando per la bassa pressione delle gomme e altro ancora. Queste informazioni possono comportare un risparmio sui costi di manutenzione tramite un migliore monitoraggio dei veicoli o una maggiore efficienza del carburante, ottenuta grazie all'apprendimento delle abitudini di guida. Tutto questo descrive l'universo della telematica, anche nota come tracciamento GPS della flotta.

Per tracciare gli asset, le informazioni del veicolo vengono registrate tramite un piccolo dispositivo telematico che si inserisce nella porta OBD II o CAN-BUS. Una scheda SIM e un modem nel dispositivo consentono la comunicazione sulla rete cellulare.

Un dispositivo telematico include diversi componenti chiave:

  • Ricevitore GPS
  • Interfaccia motore
  • Interfaccia ingresso/uscita (porta di espansione)
  • Scheda SIM
  • Segnalatore acustico

Device Geotab GO


Oltre all'hardware, l'algoritmo utilizzato per la registrazione del GPS è un altro fattore cruciale perché ha un impatto sulla qualità e sulla precisione dei dati. Ecco un approfondimento sull'algoritmo curve logging.

Come funziona la telematica

Il dispositivo telematico recupera i dati generati dal veicolo, come la posizione GPS, la velocità, le informazioni sul motore e i guasti. La forza g viene misurata da un accelerometro integrato nel dispositivo telematico, che invia quindi i dati al cloud.

Una grande quantità di dati può essere elaborata e analizzata con un dispositivo telematico e altri dispositivi hardware o sensori collegati, come ad esempio:

  • Posizione
  • Velocità del veicolo
  • Distanza/tempo di viaggio
  • Tempo di inattività
  • Frenata e guida brusca
  • Uso della cintura di sicurezza
  • Consumo di carburante
  • Guasti del veicolo
  • Tensione della batteria e altri dati del motore

I dati vengono infine decodificati e portati nell'applicazione software di gestione della flotta per il reporting e l'analisi. Con il software, i fleet manager possono visualizzare ed esportare i report e ottenere degli insight sul proprio business, come ad esempio i primi 10 autisti con il maggior numero di eccessi di velocità o i veicoli che devono essere sottoposti a manutenzione programmata.

L'analisi dei dati e l'apprendimento automatico dell'intelligenza artificiale applicata consentono di utilizzare i dati telematici in altri modi. Per esempio, è possibile utilizzare il benchmarking per verificare il comportamento della flotta in materia di sicurezza rispetto ad altre flotte simili o capire se i percorsi sono strutturati nel modo migliore.

Processo di invio dati telematici

I dati telematici sono inviati dal veicolo al portale del software di gestione della flotta.

Sistema telematico con piattaforma aperta

Con l'evoluzione della tecnologia, la telematica è passata da un sistema chiuso a una piattaforma aperta. Attraverso la piattaforma telematica aperta, le aziende possono infatti integrare altri tipi di accessori hardware, software e applicazioni mobile anche di terze parti per una maggiore efficienza e comprensione delle operazioni aziendali.

Integrazioni telematiche popolari includono dashcam, digital tachograph, routing & dispatching, diagnostica a distanza o avvisi meteo.

Grafico sulla telematica

I diversi modi in cui le aziende usano la telematica

Storia della telematica

La parola "telematica" è una combinazione di due termini: "telecomunicazione" e "informatica". La telecomunicazione è lo scambio di informazioni tramite la tecnologia. Il termine informatica si riferisce all'uso dei computer per raccogliere e analizzare i dati e per gestire i sistemi nel mondo reale.

Negli anni '60, queste due scienze (telematica e informatica) si fusero quando il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti sviluppò il Global Positioning System (GPS) per tracciare i movimenti delle risorse statunitensi e migliorare la comunicazione militare.

La telematica deve la sua esistenza a tre scoperte uniche della tecnologia moderna: Internet, il GPS e la comunicazione da macchina a macchina (M2M). La telematica applicata ai veicoli include anche le comunicazioni di sicurezza senza fili, la navigazione GPS, i telefoni cellulari in viva voce integrati e i sistemi di assistenza automatica alla guida.

La telematica produce benefici in sei ambiti fondamentali della gestione della flotta: produttività, sicurezza, ottimizzazione, conformità, integrazione e sostenibilità.

  • Produttività: migliora il servizio clienti utilizzando la localizzazione GPS in tempo reale, la segnalazione dei viaggi e gli strumenti di routing & dispatching (leggi qui una storia di successo sulla produttività)
  • Sicurezza: aumenta la sicurezza con la formazione del conducente a bordo del veicolo, il report sui rischi e il monitoraggio dello stile di guida, le notifiche di collisione e ricostruzione, nonché la capacità di localizzare un veicolo rubato (leggi qui una storia di successo sulla sicurezza)
  • Ottimizzazione: favorisci la manutenzione dei veicoli con la manutenzione predittiva e la diagnostica a distanza, nonché la migliore gestione del carburante tramite il tracciamento della sosta a motore acceso e di altre abitudini che consumano carburante (leggi qui una storia di successo sull'ottimizzazione)
  • Conformità: rispetta le legislazioni attraverso il tachigrafo digitale, i report sulle ispezioni dei veicoli, e il personal mode.
  • Integrazione: combina altri sistemi software con la telematica, vedi l'uso delle dashcam o il software CRM e persino la creazione di nuove applicazioni. Anche di terze parti.
  • Sostenibilità: punta alla riduzione del'impatto ambientale e delle emissioni di carbonio della flotta, oltre a gestire una flotta di veicoli elettrici o ibridi in modo completo ed efficace (leggi qui una storia di successo sulla sostenibilità)

Nella telematica assicurativa, i proprietari dei veicoli condividono i dati sulla sicurezza con la propria compagnia di assicurazione per ridurre il costo dei premi, dimostrando abitudini di guida sicure. Sostanzialmente, la telematica può aiutare le compagnie assicurative a individuare meglio i livelli di rischio- Anche se non tutte le agenzie assicurative offrono l'assicurazione basata sulla telematica, vale la pena discuterne con il tuo provider.

Un'altra area che sta conquistando popolarità è la capacità di aumentare la sicurezza dei veicoli integrandovi sensori di identificazione. Questo permette alle flotte di autenticare l'identità di un conducente prima che metta in moto il veicolo.

La telematica nella gestione della flotta

Al giorno d'oggi, la telematica è una tecnologia essenziale per la gestione della flotta, perché aiuta i fleet manager a rispondere a domande come:

  • come posso ridurre il consumo di carburante?
  • i miei conducenti vanno troppo veloce?
  • il passaggio ai veicoli elettrici è conveniente per la nostra azienda?
  • l'inattività costa alla mia flotta tempo e denaro?

Molti tipi di aziende usano la telematica, come le piccole imprese, le grandi aziende, le ONG o le agenzie governative. Allied Market Research valuta il mercato globale della telematica automobilistica a 50,4 miliardi di dollari nel 2018 e stima che raggiungerà i 320 miliardi di dollari entro il 2026.

Industrie che utilizzano la telematica per il miglioramento della flotta (elenco esemplificativo):

  • Aziende di consegna e corrieri
  • Vendite sul campo e altri servizi come condizionamento d'aria, idraulica, ecc.
  • Aziende di rimorchio e traino
  • Logistica dei trasporti
  • Imprese di costruzione
  • Aziende nel Food & Beverage
  • Pullman, trasporto pubblico, taxi e trasporto a chiamata
  • Industrie petrolifere, del gas e minerarie
  • Utility
  • Polizia, pronto soccorso e altri organismi pubblici
  • Giardinaggio
  • Flotte per la gestione dei rifiuti
  • Società di noleggio auto e leasing

Il futuro della telematica

È probabile che il futuro della telematica raggiunga livelli inimmaginabili. Che si tratti di guidare il proprio veicolo personale o di gestire una flotta, la comunicazione costante con i mezzi vicini è già possibile grazie alla telematica.
Le aree più interessanti dell'innovazione telematica includono:

I sistemi di localizzazione GPS continueranno a migliorare e a integrarsi sempre più con altri sistemi operativi mentre la tecnologia M2M si espanderà. L'emergere dell'Internet of Things (IoT), le tecnologie di smart home e smart city sono esempi perfetti della rapida evoluzione che sta avvenendo in quest'area.


Se ti è piaciuto questo post, faccelo sapere!


Dichiarazione di non responsabilità

I blog post di Geotab hanno l’obiettivo di fornire informazioni e stimolare la discussione su argomenti di interesse per la comunità telematica. Geotab non intende fornire consulenza tecnica, professionale o legale attraverso tali post. Nonostante sia stato fatto il possibile per garantire che le informazioni contenute siano puntuali e accurate, sono comunque possibili errori e omissioni, e le informazioni qui riportate potrebbero risultare non aggiornate con il passare del tempo.